Come avere successo con la tua attività anche se hai tanta concorrenza

Come avere successo con la tua attività anche se hai tanta concorrenza

Le aziende e i liberi professionisti crescono di giorno in giorno, 10 anni fa lo scenario era decisamente diverso rispetto a quello di oggi e se hai aperto un’attività commerciale ti sei  reso subito conto di:

  • Quanto oggi è difficile vendere
  • Quanti concorrenti hai nella tua stessa zona
  • Quanto è facilissimo ricadere nella lotta al prezzo più basso


Quindi quello che tendenzialmente uno prova a fare e molto probabilmente anche tu è quello di curare il cliente in un certo modo e accontentare il cliente il più possibile eppure le cose non cambiano, anzi…


Sembra quasi che tutto quello che fai NON risolva la situazione ma anzi la peggiori, vero?


La verità è che OGGI devi prendere una strada che altri non prendono e per poterlo fare devi avere coraggio e un bravo consulente marketing che ti guidi in questo.


So già che quello che ti sto dicendo, potrebbe non essere in linea con la tua visione o non risuonarti, ma se seguirai passo dopo passo quello che ti sto per dire capirai che tutto questo ha un senso strategico che può letteralmente salvarti la pelle dalla situazione attuale e nel caso le cose già stanno andando bene, a incrementare molto di più il fatturato e i clienti della tua azienda.


Tutto questo a prescindere da:

  • Il settore merceologico in cui sei
  • La zona dove hai l’attività
  • IL target di clienti che hai (sempre che ne hai uno)
  • Se hai un negozio, un’azienda o sei semplicemente un consulente
  • Se vendi prodotti o servizi


La cosa fondamentale sta alla base dell’apertura di un’attività. Si, esistono poi altre strategie mirate che cambiano a seconda se vendi un prodotto online o se invece hai un negozio, così come dal tipo di clientela che hai, ma questi sono solo dettagli che rientrano nella comunicazione e NON nella strategia marketing che deve essere studiata e impostata a monte.

Quindi partiamo dagli errori che il 97% delle attività fa e che tu NON devi assolutamente fare:


  1. NON avere un’identità
  2. NON avere un posizionamento orientato alla concorrenza
  3. NON avere una sola categoria di prodotti che rappresenta il punto 2


Che cosa significa tutto questo?

Proprio perché il mercato OGGI è fitto, hai bisogno di CREARE una categoria inesistente e far si che tu sia il leader di quella categoria.

Ma come fai a essere riconosciuto come leader se la categoria in cui sei è piena zeppa di altri 10000 competitor? La risposta è che non lo sarai mai.

Devi creare una categoria nuova che si differenzi rispetto le altre e più sarai specifico, più avrai potere di vendita.

A prescindere dal tuo prodotto o servizio, hai bisogno di fare un’analisi approfondita e da li iniziare a individuare e creare la tua categoria.

Quando è nata la RedBull esisteva già una bibita leader che avesse la caffeina: Coca-Cola.

In che modo la RedBull ha avuto successo?

Essere diversi dagli altri, ha creato una nuova categoria (Energy Drink). Un solo prodotto, un unico formato: una lattina argentata da 250ml.

Oggi la RedBull fattura ben 7,391 miliardi USD l’anno (dati statistici del 2017) ed è leader nel suo settore.

Quindi cosa devi fare tu che hai un’attività?


  1. Analizzare in ciò che sono i tuoi prodotti o servizi, quello che si differenzia dai tutti i tuoi competitor
  2. Creare un brand che rappresenti perfettamente il punto 1
  3. Eliminare tutto il resto
  4. Alzare il prezzo


Inizia dal punto 1, prendi tutti i numeri che contano e analizza l'andamento attuale della tua attività, se sei da qualche anno sul mercato, i tuoi clienti hanno già individuato il tutto e i numeri parleranno da soli.

Fabio




ti è piaciuto l'articolo? condividilo su: