Il potere della percezione nel Marketing

Articolo Marketing
Il potere della percezione nel Marketing

Il potere della percezione nel Marketing

La percezione è quella stretta di mano immaginaria, che immediatamente a livello più profondo crea fiducia o sfiducia. Nel marketing la percezione è una parola fondamentale perché è il primo punto su cui dovresti fondare la tua azienda!


La percezione è il processo psichico che opera la sintesi dei dati sensoriali in forme dotate di significato. Gli assunti allo studio della percezione variano a seconda delle teorie e dei momenti storici. Le principali discipline che si sono occupate di percezione sono la psicologia, la medicina e la filosofia.

Fonte: Wikipedia

Viviamo di percezione ogni giorno e spesso diventa l’unico aspetto che teniamo in considerazione, senza neanche avvicinarci alla realtà per scoprire se la realtà è la stessa cosa di quello che noi abbiamo percepito.


  • La scelta di un locale
  • la confidenza che diamo o non diamo a una persona
  • ciò che acquistiamo


Sono solo 3 aspetti che quotidianamente si basano su una sola parola “PERCEZIONE”.

NON sempre importa se la percezione è giusta o sbagliata, per noi lo è a prescindere dalla realtà!

Quel sesto senso che ci guida verso la strada per noi più giusta!


Quando cerchi un ristorante per andare a mangiare, la prima cosa che fai è quella di cercare il locale perfetto per te e alcuni aspetti determineranno un buon 80% della tua scelta.


NON è una cosa razionale, ma riguarda un aspetto molto più profondo ed emozionale, qualcosa che il nostro inconscio ci rivela.


Ma come si fa a creare la giusta percezione?

Ci sono degli elementi fondamentali e altri secondari, ciò che crea la giusta percezione è un allineamento di più aspetti che alla fine ti trasmettono un unico messaggio: Ok, ti puoi fidare! oppure l’esatto opposto!

Nel marketing, per i più evoluti del settore, spesso si pensa che basti creare un magico funnel per ottenere maggiori clienti. Nel caso più mediocre, si pensa che una giusta localizzazione porterà maggiori clienti.

La verità è che entrambi i casi non sono scontati! Fare marketing significa costruire dei pilastri solidi, rimuovere tutto ciò che NON serve a niente e curare ogni minimo aspetto!


I pilastri del marketing

Spesso è l’ultimo aspetto che viene affrontato, perché i pilastri benché siano la parte principale, sono anche la parte più nascosta e questo ha delle caratteristiche che portano l’imprenditore e molto probabilmente anche tu a sottovalutare, sto parlando del fatto che:


  • NON ti danno un immediato feedback
  • NON sono visibili a chiunque
  • NON se ne vede il suo punto più profondo


Il 95% delle attività che nascono (le stesse che poi entro 5 anni chiudono), si basano su idee nate da un’ispirazione e su cui il tutto viene costruito basandosi su di esso.

Ciò a cui NON viene posta la giusta attenzione è il vero principale motivo per cui dopo qualche anno (se non prima) l’azienda è destinata a chiudere.

In particolare gli aspetti più ignorati, sono:


  • Analisi della concorrenza
  • Posizionamento del brand
  • Avere un funnel di conversione per ogni tipologia di persone


Rimuovere tutto quello che NON serve a niente

Se stai pensando di aggiungere, per quanto possa sembrare la strategia vincente, in realtà toglierai potere ai pilastri principali.

Hai bisogno di togliere e NON di aggiungere, recidi tutto ciò che NON riguarda il tuo posizionamento e solo facendo questa azione, vedrai risultati che NON ti aspetteresti mai!

E’ la legge del FOCUS, se ti focalizzi solo su una cosa quella cosa avrà potere!


Questo ti consentirà svariati vantaggi, alcuni tra i quali sono immediati e tangibili e altri sono da apripista per la percezione del tuo valore:


  • Migliora e definisce il tuo target definito
  • Permette di essere lo specialista della categoria
  • Consente di sbarazzarti della concorrenza


Curare ogni minimo dettaglio della tua azienda

Se guardi solo gli aspetti più evidenti, stai lavorando sulla punta dell’iceberg ovvero solo il 10/20% della tua attività!


Quello che invece devi curare è raddrizzare il tiro in profondità, questo avrà un impatto immediato che a medio lungo termine porterà notevoli risultati.

Se pensi che un millimetro sia poco, ti mostro una prospettiva che ti fa capire l’importanza di quanto modificare anche un solo millimetro possa fare la differenza!


Immagina una freccia di un arco, puntata e lanciata contro un bersaglio, al di la della distanza se la mira è perfetta la freccia scaglierà il centro perfetto.

Adesso varia la sua angolazione di tiro di un solo millimetro, quanto cambiano le cose?

Se il bersaglio è a pochi metri, molto poco! Ma se portiamo quel bersaglio a 1km di distanza? E a 100km? Sei ancora convinto che un millimetro sia così poco?

Curare un solo dettaglio della tua azienda, può determinare il suo successo o fallimento.


Quello che fai è sicuramente al tuo meglio, se hai un’attività dedichi anima e corpo al tuo lavoro, perché in primis è una tua passione!

Il mio compito infatti NON è di certo quello di insegnarti a fare ciò che stai già facendo sicuramente al top!

Quello che faccio è entrare nella tua azienda e migliorare 3 aspetti:


  1. La comunicazione finalizzata alla vendita
  2. Il valore percepito® della tua azienda
  3. Mettere nero su bianco i punti deboli e i punti forti


Come un coach ti guido, perché tu NON possa perdere anche un solo colpo e rendere la produttività della tua azienda al di sopra della media!

In soli 3 mesi, i risultati arrivano! Ormai è un metodo che ho testato e codificato.

Non fa niente se hai dei criteri per cui, farti pubblicità ha dei limiti! Ho applicato lo stesso metodo con il negozio Equivalenza e i risultati che ha ottenuto dopo soli 3 mesi, sono stati straordinari!


Richiedi una consulenza marketing e in 90 minuti sarai consapevole di 3 aspetti importanti


  1. La situazione attuale
  2. Cosa non ti fa evolvere
  3. Gli obiettivi che raggiungeremo




ti è piaciuto l'articolo? condividilo su: