Ecco perché fare un sito web è la cosa più inutile che puoi fare

Articolo Marketing
Ecco perché fare un sito web è la cosa più inutile che puoi fare

Ecco perché fare un sito web è la cosa più inutile che puoi fare

Siamo passati da quando il web NON esisteva al boom esploso nel 2007/2008 quando se non avevi un sito web eri lo sfigato della situazione, sono saltati fuori come funghi programmatori e agenzie web per coprire la domanda che in quel periodo ne ha viste di ogni.

In quegli anni anche una pagina in word poteva essere trasformata in un sito web, NON era così importante il come, l’importante era esserci. Era come avere una brochure online che l’utente poteva trovare in qualsiasi parte del mondo si trovasse.


Da li a qualche anno poi il Flash prende il sopravvento, siti web che erano dei e propri “giochi virtuali” in cui esplorare contenuti con tantissimi effetti speciali, un boom che per fortuna NON è durato molto!


E arriviamo ad oggi dove se NON hai un sito web, NON esisti! Ma allo stesso tempo spesso si pensa che il sito web sia la salvezza di un’azienda.


Il sito web diventa quindi il primo investimento da fare per un'azienda, si investono anche 10000€ per un sito apparentemente bello e funzionale per poi scoprire la dura verità: l'azienda non cresce, i lead non si generano e la situazione è identica a prima ma con 10k in meno!

Questo porta una sorta di frustrazione, perché se credevi che il sito web ti avesse portato tanto, stai invece vedendo tutto l'opposto!

La verità è questa:

Il sito web NON è l’azienda, il sito web è solo uno dei tanti strumenti, è fondamentale ma non autosufficiente e soprattutto ciò che deve contenere oggi un sito web è ben diverso da ciò che doveva contenere 10 anni fa.

Oggi il vero problema del 95% delle aziende NON è il sito web, NON che il sito web sia inutile anzi, ma lo diventa nel momento in cui l’unico pilastro della tua azienda è quello!...mi spiego meglio...

NON importa il settore, così come NON importa dove sei geo localizzato e tantomeno qual è il tuo target!

La cosa fondamentale è quella di andare per step!

 

Il posizionamento del tuo brand

  1. Chi sei?
  2. Cosa Fai?
  3. Come lo fai?
  4. A chi ti rivolgi?
  5. Quali sono i tuoi competitor
  6. Come comunichi con il tuo brand tutto questo?

La tua comunicazione

  1. Che cosa permette ai tuoi potenziali clienti di sceglierti?
  2. Perché deve scegliere te?
  3. Il sito web ti genera lead?
  4. I social come comunicano il tuo brand?

I tuoi clienti

  1. Chi sono
  2. Come li tratti
  3. Cosa offri a loro

Funnel

  1. Hai un sistema di tracciamento e gestione dei lead?
  2. Hai diversi funnel per ogni tipo di clienti?

 

La nostra pizzeria, oggi è l'unica ad avere un particolare impasto, grazie al posizionamento che Valore Percepito ha sviluppato, oggi non abbiamo più concorrenti nonostante sia pieno di pizzerie!

VIVIANA FORTUNATO - PIZZERIA PRIMA O POI



Affidabilità e Sicurezza sono due delle caratteristiche forse più importanti che un imprenditore vorrebbe vedere nella persona a cui affida il marketing della propria azienda.
Il mondo del lavoro è in completa evoluzione, tutto sta cambiando.
Oggi non servono più i vecchi volantini per far conoscere la tua azienda, ma serve ben altro. Tutto ciò posso sintetizzarlo con una parola sola: Marketing on-line.
Ho affidato a loro la realizzazione del mio Brand e i risultati sono stati eccellenti.

Umberto Giannotta

 

Come vedi il sito web NON è il pilastro fondamentale, è un punto fermo che viene dopo aver posizionato la tua azienda nel modo giusto sul mercato

Altrimenti il flusso di potenziale della tua azienda andrà per più dell’80% perduto!

Posizionarsi nel modo corretto, ti permette di diventare leader di una nicchia dove altri NON possono arrivare e se ci arrivano saranno i secondi o terzi

Posizionare la tua azienda sul mercato NON è un gioco, ma una mossa che analizza ogni aspetto e questo ti permette con il tempo di conquistare il mercato di quella nicchia!

Segui il canale di Youtube di Valore Percepito per essere sempre aggiornato su strategie marketing che migliorano la tua attività


ti è piaciuto l'articolo? condividilo su: